Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

Altro che Kobe. La telenovela Gasol si arricchisce di un nuovo clamoroso capitolo. Alcune fonti apparentemente ben informate hanno affermato che il reale motivo della crisi tra l'ala/centro dei Los Angeles Lakers Pau Gasol e la (oramai ex) fidanzata Sylvia Castro sia dovuta ad una presunta scappatella tra la donna e il compagno di squadra Shannon Brown avvenuta durante la stagione regolare.

Le voci narrano di un feroce litigio negli spogliatoi tra Brown e Gasol in seguito della scoperta della tresca da parte dello spagnolo. I "rumors" confermano comunque il litigio tra Vanessa Bryant a la Castro: per motivi non meglio precisati la Castro pare abbia detto peste e corna della "collega" e sembra che la signora Bryant abbia replicato gridando ai quattro venti la relazione proibita tra la Castro e Brown, il che poi avrebbe di riflesso causato frizioni tra Gasol e Kobe Bryant

Dopo una regular season altalenante, i Lakers, pur con un roster sulla carta più forte rispetto a quello che ha vinto il titolo lo scorso anno, sono apparsi la brutta copia della versione 2010: senza grinta, senza una decente difesa di squadra, rassegnati. Evidente che qualcosa non andava e i problemi in spogliatoio potrebbero esserne la principale causa. Clamoroso è stato il calo di Pau Gasol. Lo spagnolo -fresco 2ndo quintetto NBA- è apparso stanco e demotivato, e anche le statistiche non mentono: 43% FG vs Mavs, 42%FG vs NOLA. 52,2%FG in stagione regolare, 13,1 punti e 7,8 rimbalzi di media in post-season contro i 18,8 e 10,2 della regular.

Nel frattempo comunque Shannon Brown (che ricordiamo, è ufficialmente fidanzato con la cantante R&B Monica) da un noto social network ha smentito in toto le voci:"Voglio mettere un freno a questa storia prima che le cose vadano peggiorando. NON SONO ANDATO A LETTO CON LA DONNA DI PAU GASOL. Passo e chiudo". VF