Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

 I tifosi delle Vu Nere possono sognare: il ritorno di Manu Ginobili non è un miraggio.

E' lo stesso argentino a confermare i contatti con Bologna, ammettendo di essere tentato dal rientro in Italia qualora la situazione nell'Nba, ferma per il lock-out, non si sbloccasse. "La telefonata che ho ricevuto da Bologna mi ha colpito, ho ricordato tante cose belle, come sono stato bene lì e per un secondo mi è passata per la mente l'idea di tornare - ammette la guardia dei San Antonio Spurs - Spero comunque che la situazione in Nba si risolva, a inizio ottobre prenderò una decisione".

Sotto contratto fino al 2013 con gli Spurs, con un ingaggio da 27 milioni di dollari, Ginobili ha giocato con la Virtus dal 2000 al 2002 vincendo uno scudetto, un'Eurolega e due Coppe Italia.