Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

LIBERTAS TARANTO, CHIUSURA COL BOTTO: PRESO DARIO PUGLIA

 

Originario di Manduria, classe ’89, capace di giocare da 3 e da 4, è ciò che voleva coach Terruli.

 


 

 

La Libertas Basket Taranto chiude il personale mercato estivo con il botto, portando a casa un giocatore giovane e nello stesso tempo affidabile, come pochi nella categoria: Dario Puglia.

 

L’atleta, classe ’89, 198 cm, è considerato da coach Terruli un’ala grande, capace di esprimere al meglio le sue capacità sia distante da canestro, che all’interno dell’area.

 

Originario di Manduria (TA), Puglia si fa conoscere grazie al buon rendimento avuto in serie D con la squadra locale, la VIS Manduria, per poi approdare a Francavilla Fontana in C regionale e vincere il campionato, a Molfetta in A nazionale, e Arezzo e Corato in B nazionale.

 

Entusiasta della possibilità che gli è stata concessa, il neo acquisto tarantino si presenta: “Sono molto contento di poter far parte di un gruppo così importante, con un allenatore che mi stima e che ha avuto fiducia in me. Ho fatto qualche allenamento per mostrare a tutti le mie qualità, e alla fine gli sforzi sono stati premiati. Mi auguro di poter dare una mano alla squadra”.

 

L’acquisto di Dario Puglia fa inoltre aumentare la rotazione dei senior nel roster di Domenico Terruli: “Il mio ruolo naturale è 3-4, quindi ora il coach ha la possibilità di disporci in campo in base a com’è l’andamento del match. È sempre un vantaggio avere qualche giocatore in più, soprattutto se sono duttili come molti di noi. Il gruppo c’è, la voglia anche, e siamo pronti per partire alla grande. Sono le migliori condizioni per ottenere risultati, e poi l’esperienza di Terruli farà il resto”.

 

Inoltre, Puglia fa una promessa alla Libertas, società che ha investito su di lui nonostante il mercato si ritenesse chiuso: “Quest’anno sono scesi molti grandi giocatori da categorie superiori, e la cosa che mi preme dire è che il mio impegno e, da quello che ho visto, quello della squadra, è assicurato, perché vogliamo arrivare il più in alto possibile”.

 

Soddisfatto anche coach Terruli: “E’ quello che volevamo, nel ruolo che volevamo. Ora siamo al completo”.

 


 

 

La Libertas Taranto sarà impegnata domani e domenica in un quadrangolare a Mola di Bari, a cui parteciperanno, oltre la squadra ospitante, anche Fasano e Castellana Grotte.

 


 

 

Claudio Barbieri

 

Addetto stampa Libertas Basket Taranto