Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

da sito ufficiale New Basket Brindisi:
Coach Piero Bucchi al termine di Enel Basket Brindisi-Cimberio Varese: “E’ stata una bella partita. In questa fase del campionato noi abbiamo l’esigenza di capitalizzare al massimo innanzitutto gli impegni casalinghi per dare continuità a quanto fatto sinora e ciò stasera è avvenuto. Per noi intensità e concentrazione in campo per tutta la partita quale logica conseguenza di una settimana finalmente decente per gli allenamenti grazie all’inserimento di Jackson e alla forma che migliora di Chiotti. Sapevamo bene quanta voglia avessero i giocatori varesini di riscattare un periodo non felice, avendo anche in panchina un nuovo primo allenatore. Resta una squadra potenzialmente eccellente, nonostante la sconfitta al PalaPentassuglia, che sta cercando di risolvere i suoi problemi. I miei giocatori sono stati bravi, ripeto: buona mentalità, voglia di sacrificarsi, collaborazione reciproca per 40 minuti brillanti che hanno divertito il pubblico, sempre vicino, caloroso, straordinario. Insomma, piano partita perfettamente centrato. Mi si chiede di indicare l’obiettivo per il seguito della stagione e rispondo senza esitazione: il primo giorno in cui ho messo piede in città, oramai due anni e mezzo addietro, ho precisato che mi ponevo l’intento di riportare Brindisi nel basket che conta e farlo rimanere in tale posizione. Ci siamo, ma il lavoro continua per centrare un altro traguardo storico per questa società, cioè i play-off. Andiamo avanti partita per partita, poi tireremo le somme”.
 


da sito ufficiale Pall. Varese:

ENEL BRINDISI-CIMBERIO VARESE: 96-70

Enel Brindisi: James 27, Todic 8, Morciano, Formenti ne, Dyson 18, Lewis 17, Chiotti 2, Zerini 7, Snaer 2, Leggio, Campbell 9, Jackson 6. All. Bucchi.

Cimberio Varese: Scekic 1, Sakota 8, Rush 2, Clark 24, Banks 10, De Nicolao 5, Battistini ne, Johnson, Balanzoni, Mei, Ere 15, Polonara 5. All. Bizzozi.

Arbitri: Lanzarini – Seghetti – Quarta

Parziali: 27-19; 21-11; 22-24; 26-16. Progressivi: 27-19; 48-30; 70-54; 96-70.

Note: T3: 5/19 Brindisi, 13/33 Varese; T2: 31/57 Brindisi, 12/29 Varese; TL: 19/20 Brindisi, 7/8 Varese; Rimbalzi: 43 Brindisi (James 11), 22 Varese (Johnson 8); Assist: 13 Brindisi (Dyson 4), 7 Varese (Clark, Ere 2).
Nella 6a giornata di ritorno la Pallacanestro Cimberio Varese esce sconfitta dal campo della Enel Brindisi per 96 a 70. In apertura di partita è capitan Ere a mettersi in evidenza ma i ritmi alti non favoriscono i biancorossi che, dopo un sontuoso 4/6 dalla lunga distanza, collezionano una serie di palle perse che rilanciano l'azione brindisina. James, Dyson e Lewis concretizzano così il parziale di 11 a 0 con cui l'Enel chiude il primo parziale sul 27-19. Nel secondo periodo Brindisi allunga (34-22 al 13') e tramortisce una Cimberio costretta a litigare con il ferro e a subire canestri in campo aperto che ampliano il divario fino al 48-30 della pausa lunga. Al 26' lo sforzo di Varese vale il -8 grazie alle giocate di Clark e Banks ma poco dopo è un nuovo break pugliese a far cambiare l'inerzia della gara frutto del predominio a rimbalzo dei padroni di casa. A fine terzo quarto il tabellone recita 70-54 per l'Enel Brindisi. Nell'ultimo quarto non bastano le fiammate di Clark e Sakota per ricucire nuovamente il gap, Brindisi può così giocare con leggerezza e chiudere la gara sul 96-70.