Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per gli uomini di Pianigiani che battono il Maccabi e raggiungono il sesto posto in classifica. Botta e risposta iniziale tra gli uomini di casa e gli israeliani: Tarczewski è in serata sopratutto sul lato difensivo, Brooks e i soliti Nunnally e James, rispondono a Wilbekin e Pargo che portano gli ospiti avanti sul 20-22 nel primo quarto. Al 13′ Kuzminkas e Jerrells portano avanti l’AX Milano ma Wilbekin è in grande serata e porta così il Maccabi alla sirena lunga dell’intervallo in parità sul 47-47. Il playmaker israeliano continua a mettere sotto assedio la difesa milanese, ma Brooks con un grande gesto atletico, si porta via il canestro consentendo a Milano di andare avanti sul 54-51. Gli uomini di Pianigiani aprono un parziale di 13-2, ma il Maccabi è tenace e con Roll ricuce fino al -2 (64-62). Tarczewski dopo essere uscito per il terzo fallo, ritorna sul parquet ma nonostante la sua presenza si faccia sentire, il Maccabi va avanti e si mantiene in vantaggio. Brooks risponde a Roll e porta avanti Milano sul 75-73, qui è James a trovare la giocata decisiva: tre punti allo scadere dei 24 e vantaggio di +7 per Milano, che allunga anche grazie ad Omic sul +9. Il Maccabi prova a risalire con un paio di giocate  del solito Wilbekin, Milano resiste e vince sulla sirena 87-83, ribaltando il gap dell’andata.