Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

Solo al PalaDozza. La Fortitudo chiama a raccolta tutti i propri tifosi, per sostenerla al massimo in gara 1 del secondo turno playoff di domenica pomeriggio alle ore 18 contro il Gira Ozzano.

Non ci sarà alcuna diretta televisiva, ma l’unica possibilità di vedere la partita sarà appunto quella di essere presenti al PalaDozza, dove prosegue fino a domani sera la prevendita al Fortitudo Point (alla mattina dalle 9.30 alle 12.30 e al pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30), mentre domenica pomeriggio dalle ore 16 aprirà la biglietteria del PalaDozza su via Graziano. Ricordiamo anche che per l’occasione, oltre ai tradizionali ingressi Azzarita e Nannetti, sarà aperto anche quello Graziano per i tifosi biancoblù, mentre l’ingresso Calori sarà riservato alla tifoseria ospite. Date queste informazioni, è il momento di concentrarsi al meglio sul primo atto di quella che si annuncia una grande sfida tra AMORI Fortitudo Bologna e Pentagruppo Gira Ozzano, che a Bologna significa derby. Un derby diverso da quello con la Virtus, e ritrovato quest’anno a distanza di 30 anni dall’ultima volta. Ma che ha prodotto due partite entusiasmanti in regular season (vittorie Fortitudo per 88-73 all’andata e 81-84 al ritorno, con la particolarità che si sono giocate entrambe al PalaDozza), creando uno spettacolo assolutamente unico per la Serie A Dilettanti, senza nulla da invidiare alle categorie superiori. E promette una serie di playoff ancora più avvincente, con i riflettori cittadini (e non solo) pronti ad accendersi su gara 1 di domenica alle ore 18 al PalaDozza, mentre gara 2 si disputerà sabato 15 maggio alle 20.30 al PalaGira, e l’eventuale gara 3 nuovamente al PalaDozza mercoledì 19 maggio alle 20.30. Ma adesso, massima concentrazione sulla prima partita, ogni traguardo va conquistato compiendo un passo alla volta e senza trascurare nessun dettaglio. Appuntamento tradizionale sui media biancoblù: diretta audio sulle frequenze di Radio Bruno e differita tv su Nuovarete lunedì alle ore 12 e martedì alle 23.15.

 



Settori e Prezzi dei Biglietti (Interi / Under 18 / Under 14)

Curva Calori: 16 € / 11 € / 6 €

Distinti: 20 € / 14 € / 8 €

Tribuna: 35 € / 24 € / 14 €

Parterre: 50 €

Parterre Prima Fila: 70 €

Settore H (portatori di handicap): 35 biglietti per partita a 0,50 euro



FINELLI: “MASSIMA CONCENTRAZIONE E CONTINUITA’ SUI 40’ DI GARA”

Le parole del coach biancoblù alla vigilia della prima partita della serie



C’è grande positività nell’ambiente biancoblù, che lavora con la massima concentrazione e serenità. E sono le stesse sensazioni che traspaiono dalle parole del coach biancoblù Alessandro Finelli a 48 ore dalla prima partita della serie: “Inizia il secondo turno di playoff, sappiamo che per raggiungere il nostro obiettivo finale della promozione ci serviranno ancora otto vittorie nelle prossime tredici gare, contro tre differenti squadre. Allo stesso modo, come sempre vogliamo procedere un passo alla volta, quindi adesso focus puntato su gara 1 contro Ozzano. E’ la squadra rivelazione del Campionato, a cui va il mio massimo rispetto e applauso per tutto quello che il gruppo di coach Salieri ha prodotto fino ad oggi. Da parte nostra, mi aspetto di vedere un palazzetto pieno come nelle nostre migliori tradizioni, e una squadra che, consapevole delle proprie forze, compia un passo in avanti ulteriore nella continuità nell’arco dei 40’ rispetto alla serie con Castelletto”.

Cosa avete imparato dalle due partite di regular season? “In primissimo luogo ad avere il massimo rispetto per Ozzano, per il gioco e la mentalità che esprime e per tutto quello che ha costruito in stagione regolare. Allo stesso modo, abbiamo vinto entrambe quelle partite, arrivando anche a +16 a 3’ dalla fine in quella di andata e riuscendo a vincere nel finale tirato al ritorno, abbiamo imparato che difendendo con continuità possiamo creare loro dei problemi, sia con la uomo che con la zona, e che in attacco la precisione dei nostri passaggi contro di loro ha portato sempre a costruire buoni tiri. Il presupposto per realizzare tutto ciò è la continuità di concentrazione per tutti i 40’ di ciascuna delle partite che ci aspettano”.

La chiave della serie potrà essere la stazza maggiore della Fortitudo, contro velocità e freschezza di Ozzano? “Abbiamo sicuramente un vantaggio dentro l’area con Cittadini, ma allo stesso tempo anche noi siamo in ottime condizioni e quindi freschi come loro”.

State lavorando su accorgimenti tattici alla loro atipicità? “Certamente, finalizzando il lavoro con una precisione sempre maggiore rispetto alle prime due partite, proprio perché ora li conosciamo avendoli già incontrati due volte e sappiamo specificatamente quali sono gli aspetti atipici del loro gioco da contrastare, come ad esempio la capacità del pivot Perego di giocare sulla linea dei tre punti. Allo stesso modo, in attacco cercheremo di sfruttare al meglio gli spazi, rispetto a quelle che saranno le scelte difensive del Gira”.

In gara 3 con Castelletto avete avuto problemi nella gestione dei falli. “Ogni partita genera situazioni che cambiano di volta in volta, anche dal punto di vista della gestione dei falli. Un episodio non va generalizzato, ma di certo niente cambierà da questo punto di vista nella nostra impostazione”.

La serie corta al meglio delle tre partite carica questa gara 1 di pressioni particolari? “Penso proprio di no, anche perché abbiamo dimostrato di poter vincere su qualsiasi campo ed è con questo atteggiamento che dobbiamo affrontare ogni partita di questa serie. Come sta la squadra? Bene, tutti quanti stanno lavorando al meglio, e anche Alejandro Muro seppure non sia ancora al meglio ha preso sempre più confidenza con la maschera protettiva, anche se ovviamente non è la stessa cosa rispetto a giocare senza”.



GARY SCHULL, ECCO LE T-SHIRT. E DOMENICA POSTER IN REGALO PER TUTTI

Le magliette in vendita da domattina, 12 € per gli abbonati e 15 € per tutti gli altri



Da domani mattina, vigilia di gara 1, saranno in vendita al Fortitudo Point le t-shirt celebrative dedicate a Gary “Baron” Schull, con il logo stilizzato creato dal grafico della Fortitudo Daniele Zampogna che riprende il celebre scatto fotografico realizzato da Franco Villani del Barone trionfante e insanguinato dopo un derby vinto. Sulla schiena, invece, tutti i “numeri” totalizzati in biancoblù del Barone. Il prezzo è di 12 € per gli abbonati della Fortitudo e 15 € per tutti gli altri tifosi biancoblù. Ultimi giorni invece per ordinare la maglia “Speciale Abbonati” indossata dalla squadra per questi playoff, con i nomi di tutti gli abbonati stampati e la personalizzazione dedicata proprio al n. 13 di Schull, ma anche con il nome dell’abbonato e il numero della propria tessera ricamati sull’etichetta che attesta l’originalità della maglia. Il prezzo è di 75 € e il termine ultimo per ordinarle è fissato per lunedì prossimo 10 maggio. Infine, un regalo per tutto il pubblico biancoblù: domenica sera al termine di gara 1 presso le uscite del PalaDozza verranno distribuiti i poster dedicati a Gary “Baron” Schull, con il logo che campeggia su un maxi-collage fotografico tra gli scatti storici (Archivio Foto Villani) e quelli della cerimonia del ritiro della maglia (Agenzia Ciamillo-Castoria), un piccolo modo per ringraziare tutti i tifosi fortitudini che hanno partecipato ad un momento così importante. Un ringraziamento particolare va a Cinzia, responsabile della Tipo-Lito Cattabriga che ha stampato i poster, aprendo una collaborazione speciale con la Fortitudo, per la quale in famiglia c’è una fede radicata.