Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

alt
 

UNA VIRTUS in versione rimaneggiata questa sera (ore 20.30) scenderà in campo al PalaLottomatica di Roma contro la squadra di Matteo Boniciolli. David Moss e Dusan Vukcevic sono rimasti a Bologna per lavorare con preparatore atletico e fisioterapista e provare a essere in piena forma per la gara di domenica prossima quando alla Futurshow Station arriverà Siena.

 

 

L’ala è alle prese con una noiosa e persistente infiammazione al ginocchio, mentre il capitano deve fare i conti con un nuovo problema alla spalla e per sopperire parzialmente alle loro assenze Lino Lardo terrà nei dodici LeRoy Hurd, darà parecchi minuti al play-guardia Aaron Jackson accellerando così l’inserimento del giocatore appena arrivato sotto le Due Torri. Infine si è portato dietro anche i giovani Baldi Rossi, Fontecchio e Spizzichini per una formazione che avrà al suo interno quattro giovani under 19, considerato che Riccardo Moraschini è inserito in pianta stabile.

«Le mie squadre vanno in campo sempre per vincere». Così ieri Lino Lardo dalle frequenze della Futurshow Station.

«Non abbiamo giocato l’ultima partita, per cui abbiamo parlato e lavorato molto. Sappiamo che la stagione può essere ancora lunga, possiamo fare dei buon playoff, i giocatori sono consci che abbiamo fatto un bel programma di allenamenti».

IN UN CAMPIONATO ricco di parodossi come quello che si sta chiudendo, la gara di oggi diventa il controsenso per eccellenza, se vince la Virtus di fatto mette in cassaforte il quinto posto, il che significa essere inseriti nella stessa parte di tabellone dove è presente Siena. Chi perde ha buone possibilità di chiudere la fase di qualificazione al sesto posto e nei playoff può sperare di ricalcare quello che fece Milano nella passata stagione quando arrivò fino alla finale. Nella differenza canestri la V Nera ha anche l’attivo dell’andata, un tondo +20, ma questo potrebbe passare in secondo piano essendo le due formazioni a una sola vittoria di distacco, con i bianconeri che sono quinti a 30 punti e i capitolini settimi a 28.

LE DIFFICOLTA’ che sta attraversando la Grecia e la partecipazione dell’Olympiacos alla Final Four di Eurolega sono due aspetti che rendono complicata la trattiva per ingaggiare Zoran Erceg quest’anno in forza al Panionios, ma controllato dal club maggiore. Il giocatore è tra i preferiti di Lardo per sostituire LeRoy Hurd. Ma se l’operazione non dovesse chiudersi in tempi brevi, indicativamente entro i primi giorni della settimana, la V nera cambierà obiettivo volendo tesserare il prima possibile l’ultimo tassello del mosaico.