Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

Uno sguardo agli avversari
alt
  alt
 Dennis Accini in penetrazione
 

E’ iniziato il countdown per gara 1 del primo turno di playoff dove la PSG Tosoni, sabato 30 aprile alle ore 20.30, affronterà l’Acmar Ravenna.

La società di Ravenna ha comunicato che la biglietteria del PalaCosta (Piazza Caduti sul Lavoro 11 Ravenna) aprirà alle ore 19.15, mentre sarà possibile entrare nel palazzetto dalle 19.30 con i seguenti prezzi: intero 7 euro; Ridotto (Nati fino al 1945): 5 euro. Young (Nati dal 1989 al 1996): 3 euro. Per i ragazzi nati dal 1997 in avanti l’ingresso al palazzetto sarà gratuito, dietro presentazione di un documento di identità al botteghino.

Gli avversari
Accreditati fin dal precampionato come una delle formazioni favorite al salto di categoria, dopo un inizio di campionato con qualche difficoltà causate da problematiche fisiche, l’Acmar Ravenna ha chiuso al terzo posto della classifica. Il roster è completo in ogni settore e formato da atleti di assoluto livello. Il playmaker titolare è Alessandro Davolio (12.3 ppg, 5.3 assist in 30’, leader del girone in assistenze). Michele Poluzzi (5 ppg in 21’) ed il giovane Pappalardo (7.4 ppg in 20’) possono essere utilizzati sia come play che come guardie. Esterni con punti nelle mani e pericolosi dalla distanza sono Daniele Quartieri (10.6 ppg in 28’) ed Ernesto Carrichiello (8.4 ppg in 25’). L’aggiunta in corso d’opera di un altro esterno con grandi capacità balistiche come Andrea Malamov (17.3 ppg in 27’), testimonia la volontà dell’Acmar Ravenna di essere assoluta protagonista anche nei playoff. Il reparto ali è completato da Valerio Sanlorenzo (7.4 ppg e 5.6 rimbalzi in 23’), che può giocare sia da 3 che da 4. Stefano Maioli (10.6 ppg e 5.0 rimbalzi in 27’) ed il giovane, classe 1992, Giacomo Cicognani (6.7 ppg e 4.6 rimbalzi in 17’) giocano sotto canestro. Completano il roster l’ala Filippo Albertini (3.4 ppg in 16’) ed i giovani Lorenzo Morigi, Federico Bianchini e Giacomo Bramante. La formazione è allenata da coach Cesare Ciocca.

I precedenti
Nella stagione sportiva in corso Villafranca e Ravenna si sono affrontate tre volte, con un bilancio di 2-1 a favore della squadra romagnola. A spuntarla è sempre stata la formazione di casa.
Acmar Ravenna – PSG Tosoni 59-46 (Coppa Italia)
Nel loro primo incontro da avversarie l’Acmar Ravenna superò la PSG Tosoni 59-46. La formazione di casa partì fortissimo e in cinque minuti toccò le 14 lunghezze di vantaggio (20-06). La PSG Tosoni reagì riuscendo a recuperare qualche punto e il primo tempo si chiuse 38-28. Dopo un terzo quarto molto fisico nell’ultima frazione di gioco Villafranca ritornò sotto ma la rimonta villafranchese venne interrotta dal parziale di 11-04 della formazione ravennate che alla fine si impose 59-46.
Psg Tosoni: Polettini 7, Monzardo 3, Faccioli 8, Bolcato 5, Coppi 3, Marchetti 8, Gaiatto 3, Gasparello 2, Naykene, Accini 7. All. Bianchi
Acmar: Albertini, Morigi, Poluzzi 4, Bianchini, Carrichiello 15, Davolio 11, Cicognani 5, Pappalardo 3, Maioli 11, Salorenzo 10, Quartieri. All. Ciocca

 

alt alt
  alt
 
 
PSG Tosoni – Acmar Ravenna 70-56 1° giornata di andata.
L’esordio in campionato, di fronte al pubblico amico, ebbe un epilogo migliore: la PSG Tosoni vinse 70-56. A differenza della gara di alcuni giorni prima, Villafranca partì subito molto determinata senza farsi sorprendere nei primi minuti. Dopo un primo tempo in assoluto equilibrio (35-32), la PSG Tosoni riuscì a materializzare l’allungo decisivo che, insieme ad un’intesa difesa (24 punti concessi agli avversari in 20’ minuti) le permise di chiudere 70-56.
PSG Tosoni: Polettini 1, Accini 25, Monzardo, Faccioli 5, Bolcato 3, Coppi 9, Marchetti 7, Gaiatto 11,
Gasparello 9, Naykene. All. Bianchi
Acmar: Morigi, Poluzzi 7, Bianchini ne; Carrichiello 11, Sanlorenzo 7, Davolio 5, Pappalardo 3, Maioli 5, Sanlorenzo 7, Quartieri 10. All. Ciocca

Acmar Ravenna – PSG Tosoni 66-53 1° giornata di ritorno.
Nella seconda sfida di campionato, la PSG Tosoni arrivò al Pala Costa con qualche problema fisico: all’assenza di Marchetti si aggiunsero le condizioni non positive di Accini e Polettini. Come era successo nella gara di Coppa Italia, il primo quarto si rivelò quello decisivo: l’Acmar riuscì a partire molto forte racimolando 11 punti di vantaggio. Villafranca reagì e a cavallo del secondo e del terzo quarto arrivò anche sul -3 (36-33). A quel punto la stanchezza, dovuta al grosso sforzo per recuperare, si fece sentire e Ravenna ne approfittò immediatamente per riallungare fino al 66-53 finale.
Psg Tosoni: Bertasi ne, Polettini 9, Accini 11, Monzardo, Faccioli 4, Bolcato 13, Coppi 5, Gaiatto 5, Gasparello 6, Naykene ne. All. Bianchi.
Acmar: Morigi, Poluzzi, Bianchini, Carricchiello 4, Davolio 13, Cicognani 13, Albertini 2, Pappalardo ne, Maioli 13, Quartieri 14. All. Ciocca.


ASD Basket Villafranca
Ufficio Stampa
Stefano Prencipe
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.