Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità.

Cliccando si "Accetto" ne autorizzi l'uso.

La Virtus Spes Vis si aggiudica per 62-55 la semifinale del primo Trofeo SportimolaElite contro l’AICS Forlì e stasera alle 22.00 affronterà Ferrara (vincente in rimonta 69-67 su Ravenna) per aggiudicarsi il trofeo.

Virtus Spes Vis Imola-Barone Montalto Forlì 62-55
(21-12, 32-23, 45-35)
VIRTUS IMOLA: Dal Pozzo 11, De Pascale, Romboli 20, Curcio 8, Pirazzini, Di Placido 3, Righini, Di Cillo, Zudetich 8, Guglielmo 8, Francesconi ne, Porcellini 4. All. Zarifi
AICS FORLI’: Marisi F. 9, De Fanti 6, Marisi R, Boero 7, Molea, Ravaioli A., Brighi 7, Massari 2, Gaiotti 13, Zamagni 3, Bartoletti , Ravaioli R. 10. All. Chiadini

 

La Virtus Spes Vis Imola vince la seconda semifinale del 1° Trofeo Sportimolaelite.com contro il Barone Montalto Forlì e vola in finale. De Fanti per il vantaggio ospite (0-3), Porcellini ½ (1-3), Dalpozzo ribalta il punteggio (4-3),che poi segna solo un libero (5-3) poi arriva il pari con un libero a testa con Francesco Marisi e Gaiotti (5-5)prima della tripla di Romboli (8-5), lo stesso ‘Rombolino’ in sottomano (10-5), risponde De Fanti con un cesto da tre (10-8), Massari pareggia (10-10). Ci pensa ancora Romboli per il +2 (12-10), Porcellini segna il primo cesto dal campo (14-10). Bel lob di Zudetich per Curcio che va a canestro (16-10). Segna da tre Lollo Dalpozzo (19-12), Curcio fissa il punteggio del primo quarto (21-12). E’una buona Virtus e il +7 ci sta tutto. Nel secondo quarto i gialloneri difendono bene e costringono Forlì in due occasioni a morire con la palla in mano. Romboli è una furia, segna e prende fallo con il 2+1 (24-12) che vede i romagnoli doppiati nel punteggio. Gaiotti buca la difesa dall’angolo (24-15) per il primo canestro del secondo quarto. Bene l’impatto di Curcio sulla partita (26-15), A 4’03’’ Gaiotti mette un’altra tripla che costringe al time out Aki Zarifi (26-18). A 3’49’’ Porcellini sbaglia un libero (27-18), Gaiotti accorcia (27-21). Romboli un solo libero (28-21), Curcio (30-21), ancora Romboli per l’intervallo lungo (32-23). Riccardo Ravaioli (32-26), Riccardo Marisi per il -4 (32-28). A 7’03’’ Zarifi vuole parlarci su e chiama time out., Righini sbaglia la tripla da solo, dall’altra parte Riccardo Ravaioli (32-30), Gaiotti sfugge a Righini e fa pareggio (32-32). Guglielmo è preciso (34-32), a 5’11 esce Righini ed entra Curcio, Zudetich è un leone (36-32).Questa volta la sospensione la chiede Chiadini a 4’24’’ dal penultimo gong (36-32).
Dalpozzo si inventa una tripla dal nulla e con un avversario che gli salta davanti (39-32), Brighi (39-33), affondata a due mani di Zamagni (39-35). Guglielmo e Zudetich firmano un altro allungo (43-35). Balla sulle punte capitan Guglielmo (45-35) per il vantaggio in doppia cifra. Di Placido, lungo redditizio, fa un 2+1 (48-35). Romboli ha la mano calda (50-38). Boero (50-40), rientra Porcellini a 6’28 al posto di De Pascale, Boero da distanza siderale (50-43), Romboli è immarcabile e dall’angolo buca (53-43), Guglielmo chiude un contropiede (55-43), Brighi (55-45), sempre Brighi per il -8 (55-47) a 3’40’’. A 3’32’’, dopo il contropiede incassato, esce Guglielmo ed entra Dalpozzo, in lunetta Riccardo Ravaioli è perfetto (55-49), Zudetich imbuca una tripla fondamentale (58-49) che interrompe la rimonta ospite. Curcio fa fallo sul cambio di campo, Brighi solo un centro (58-50) a 2’32’’. A 2’16’’ Brighi commette infrazione di passi in contropiede, Porcellini sbaglia il tiro, Romboli prende rimbalzo, il ‘Porc’ si fa beffare ancora dal primo ferro. Forlì incassa il fallo di Dalpozzo, in lunetta Boero 2/2 (58-52) e la partita è ancora accesa. Porcellini sbaglia l’entrata, Romboli rimedia lanciando il contropiede di Dalpozzo che viene fermato con un fallo (59-52), lo stesso ‘Lollo’ conquista palla nella propria area e di fatto chiude le ostilità per la prima vittoria stagionale. Romboli dalla lunetta (62-55).